Scissione dem, il segretario Alfonsi: «La mia casa è il Pd»