SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Pozzanghere a Ferragosto sul marciapiede e sulla ciclabile del lungomare di Porto d’Ascoli. Nel pomeriggio di martedì 14 sulla Riviera si è abbattuta una bomba d’acqua che ha mandato in tilt la viabilità e i pontini ferroviari. Ma già nel tardo pomeriggio la situazione si era normalizzata. Non è invece tornata alla normalità sul lungomare sud, dove a Ferragosto i turisti hanno dovuto fare la gimkana tra ampie pozzanghere di acqua stagnante in diversi punti.

 

 

Oltre alla difficoltà di passeggiare si è aggiunto il disagio della pista ciclabile, con una zona (nella foto) che non era possibile superare restando in sella alle due pedali. Ad occhio sembra che dove l’acqua piovana ristagna si siano venuti a creare avvallamenti ma è probabile che sussistano problemi di permeabilità del fondo.

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *