SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nuova piazza Montebello, messa a norma scuole, project Piscina, videosorveglianza, asfalti, lungomare nord, Museo Geneviève: il Comune ha previsto investimenti per 14.000.000 di euro nel triennio 2018-2020. Previsioni iscritte nel Documento di programmazione economica (Dup) che passerà all’esame del Consiglio comunale sabato 29 settembre insieme al consolidato di bilancio.

L’ente ha ridotto il fondo rischi e contenziosi, passando da circa 12.000.000 a 9.000.000 di euro, grazie alla vittoria del contenzioso sulla bretella collinare con l’impresa Rozzi, che vale 2.600.000 euro (LEGGI QUI).

 

«E’ la prima volta che il Comune porta il consolidato entro i termini di legge, cioè il 30 settembre», il plauso all’amministrazione è arrivato da Tonino Capriotti, presidente della commissione bilancio, riunita nel pomeriggio di mercoledì 19 settembre per esaminare il documento economico.

 

«Stiamo rispettando il programma di mandato – ha detto l’assessore Andrea Traini – sui servizi erogati. l’imposizione fiscale è rimasta invariata, dal punto di vista dei mutui c’è stata una riduzione, salvo che in futuro si faccia un altro investimento (secondo stralcio riqualificazione lungomare nord, ndr), ma è da vedere. Confermato l’equilibrio di cassa a livello di gestione e monitoraggio delle entrate. Stiamo andando avanti con il programma di mandato: ad oggi stiamo rispettando il tabellino di marcia».

 

Dunque, 14.000.000 di euro di investimenti nel triennio 2018-2020. Per l’anno in corso sono stati iscritti nel Dup 7.900.000 euro che includono 3.600.000 euro del project financing della Piscina Comunale Gregori, sul quale però si attende il pronunciamento del Tar Marche il 20 febbraio 2019.

 

Vediamo le voci più significative illustrate dal dirigente Antonio Rosati e dall’assessore Traini. Impianto videosorveglianza 160.000 euro per il 2018 e 140.000 euro per il 2019, Piazza Montebello 300.000 euro: lavori previsti nella primavera 2019. Per il piano asfalti verrà acceso un mutuo di 600.000 euro (LEGGI QUALI STRADE VERRANNO ASFALTATE QUI).

 

Riqualificazione area parco bau di viale delle Tamerici per la futura collocazione del Museo Geneviève 120.000 euro, lavori per la messa in sicurezza di alcuni solai della scuola Moretti 209.000 euro, completamento scuola Marchegiani al Paese Alto 313.000 euro. Sistemazione area verde Fosso dei Galli 12-15.000 euro, ma manca la previsone di spesa dell’impianto di illuminazione.

 

Altri interventi: completamento Ciclovia Adriatica, attualmente si sta lavorando al tratto di via Piave, lungo la Statale 16. L’asfaltatura di via Val Tiberina nel quartiere Agraria è in compartecipazione con la Ciip, verrà realizzata al termine dell’intervento alla fognatura delle acque bianche. Per l’attivazione della Ztl al Paese Alto, Traini ha riferito che si partirà tra ottobre-novembre. I lavori elencati partiranno tutti tra il 2018 e il 2019, salvo imprevisti.

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *