OFFIDA – Se ci ha fatto sempre sognare con eventi da mille e una notte, l’estate offidana quest’anno rinuncia al grande evento, che da sempre la caratterizza con stile e presenze di caratura nazionale: il quid che rendeva indimenticabile ogni edizione.

Cosa è successo nel 2019? Nessun nome altisonante, nessun artista di grido, ma un calendario intenso e farcito di tutte le preziose risorse della piccola cittadella. Problemi di budget? Non esattamente.

Isabella Bosano, assessore alla cultura del comune di Offida rivela: “Semplicemente per il tempo. Offida è piena eventi, il calendario ha poche date libere e non siamo riusciti a conciliare. Soprattutto poi l’amministrazione si è insediata il 15 giugno, a stagione iniziata. Abbiamo comunque messo su in quindici giorni un calendario fitto e interessante”. Nulla di fatto, quindi.

“Siamo nel vivo della settimana del merletto – continua la Bosono – con iniziative correlate, un musical Alla Corte dei miracoli tratto dal Notre Dame de Paris di Riccardo Cocciantedomani sera alle 21 in piazza del popolo. Stasera invece uno spettacolo di danza alle 21 a cura della scuola Luci sulla danza”.
Sabato a conclusione della settimana del merletto si sprigioneranno i profumi e si celebrerà il sapore: Gustando Offida, format organizzato dalla Proloco, darà ai visitatori la possibilità di vivere un vero percorso enogastronomico di tipicità nel cuore del centro strorico, dove tra scorci suggestivi si potranno assaporare le chicche della cucina tipica offidana.
Domenica gran fine settimana con la premiazione del Fusello d’oro per le merlettaie più talentuose e il premio della Vetrina più bella: i commercianti hanno aderito addobbando i loro negozi con i merletti ricamati durante la settimana.

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *