SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Giorgio De Vecchis spacca il consiglio comunale con una tirata contro l’amministrazione. Com’era prevedibile, l’attacco riguarda la sospensione del dirigente Roberto De Berardinis.

 

«In questo Comune si respira un’aria irrespirabile» denuncia il capogruppo di Ripartiamo da Zero: «i dipendenti sono disorientati: non sentono di perseguire l’interesse pubblico. Di conseguenza, ragionano in modo differente: meno si fa, meno responsabilità si ha».

 

E ancora: «Si percepice una totale mancanza di manico. Il sindaco non è assente perché fa viaggi all’estero, ma soprattutto perché, quando è presente, non sembra tale. La macchina amministrativa non è stata governata, ma aizzata. Adesso il periodo di praticantato è finito» continua De Vecchis, rivolgendosi all’ala di maggioranza, «e sapete chi ci governa. La responsabilità adesso è tutta nelle vostre mani».

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *