I comitati scrivono al ministro della Salute: «Revoca immediata decreto Balduzzi»