SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il dottor Siquini saluta San Benedetto e chiarisce i motivi del suo addio: «Vado a Macerata per fondare un polo di chirurgia oncologica».

 

L’ormai ex primario di Chirurgia Generale si trasferirà il 1 luglio «in primis, per la presenza della Radiologia Interventistica ed Endoscopia Operativa, che qui a San Benedetto non sono presenti».

 

C’é anche la volontá di riavvicinarsi alla famiglia, residente a Jesi, e l’impossibilità di fare da pendolare.

 

«Comunque mantengo la porta aperta. Potrei tornare qui un giorno a settimana o ogni dieci giorni a fare ambulatorio» continua Siquini: «inoltre manterrò per altri due anni l’insegnamento di infermieristica».

 

Parlare di sostituzione é d’obbligo. «Per noi la partenza del dottor Siquini è una grande perdita» dichiara il direttore di Area Vasta Cesare Milani: «il bando per Chirurgia Generale sarà pubblicato la prossima settimana, assieme a Ortopedia».

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *