ARMA DI TAGGIA (IM) – L’odissea dell’Unitalsi Marche continua. Cambiata la motrice in terra emiliana, in terra ligure ed esattamente a Arma di Taggia, i 500 passeggeri del treno bianco intorno alle 6 del mattino sono stati trasferiti sugli autobus che li porteranno a Lourdes.

Il cambio di mezzo è stato necessario a causa dello sciopero delle ferrovie francesi indetto per le giornate del 6 e 7 luglio 2018. La Protezione Civile di Sanremo e l’Unitalsi della Liguria hanno aiutato i marchigiani a trasferirsi sui vari pullman che li porteranno nella cittadina pirenaica, con l’aiuto dei Carabinieri per gestire il traffico, e della Croce Rossa per aiutare i malati. carrozza ha assegnato un autobus, compreso il vagone barellato. L’arrivo è previsto per il tardo pomeriggio. Il ritorno, con partenza prevista martedì 11 luglio, sarà regolarmente in treno da Lourdes.

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *