Sanità, De Vecchis: «Da Rosetti e Piergallini utopia, meglio seguire la legge»