SAN BENEDETTO DEL TRONTO – In questi giorni vi abbiamo raccontato ogni dettaglio del piano della Samb per provare a prendere Simone Simeri, attaccante mai dimenticato da Andrea Fedeli dopo il mancato arrivo nel 2015, con lo stesso AD rossoblù che si è lasciato andare ad un «mi piacerebbe molto lavorare con lui, è un profilo che interessa particolarmente…».

Sia Fedeli junior che il giocatore, però, hanno confermato che al momento non c’è nessuna trattativa concreta tra le parti, visto che si aspettano gli sviluppi del probabile ripescaggio del Novara in Serie B. Fedeli ha ammesso che non prenderà in considerazione l’ipotesi prestito e che la pista Simeri si scalderebbe solo in caso di possibile arrivo a titolo definitivo.

Il problema, però, è che sul giocatore si stanno fiondando altri club: Catanzaro, Monza e…Ascoli, a caccia di un attaccante per sostituire il partente Ganz. E dall’altra parte il Novara pensa addirittura al rinnovo per avere in mano il controllo della situazione.

I piemontesi, infatti, potrebbero prolungare l’accordo con Simeri e farlo partire nuovamente in prestito, come successo nell’ultima stagione direzione Juve Stabia: una possibilità che taglierebbe fuori la Samb viste le volontà espresse da Andrea Fedeli.

I tifosi lo vorrebbero al centro dell’attacco rossoblù e lui non ha mai smesso di strizzare l’occhio alla Samb, ma a queste condizioni arrivare a Simeri diventerebbe davvero difficile.

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *