SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’estate volge al termine ed è tempo di bilanci. L’amministrazione Piunti e il suo assessore alla Cultura Annalisa Ruggieri definiscono la stagione 2019 appena conclusa «una buona estate, con gli eventi che hanno raggiunto tutti i gusti». Prosegue la strada degli eventi a pagamento, oggi che i festival gratuiti – tipo il Maremoto – sono solo un ricordo e si affermano nuove tendenze in fatto di gusti.

 

 

«Concerti, come quelli apprezzatissimi dei Subsonica e di Calcutta nell’area portuale e la rassegna “Nel cuore e nell’anima”, che quest’anno ha visto protagonisti Gino Paoli, Claudia Gerini e Peppe Servillo, hanno lasciato il segno e hanno fatto registrare un alto tasso di gradimento del pubblico».

 

Così pure i tanti eventi sportivi, dalla Bobo Summer Cup al rugby che, dice la Ruggieri «sono stati molto graditi».  L’assessore rilancia con un impegno «sicuramente potenzieremo la rassegna “Nel cuore e nell’anima” e ci concentreremo su tanto altro a cui stiamo già lavorando». Con tempi lunghi si pianifica meglio, per la gioia degli organizzatori e a vantaggio della città.

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *