Rivoluzione nelle commissioni consiliari: la maggioranza asso piglia tutto