«No a 300 nuovi appartamenti», una colata di cemento alla Sentina