SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Samb pareggia 1-1 in casa contro la Virtus Verona, queste le parole del difensore rossoblù Mirko Miceli a fine partita:

 

 

«Non siamo partiti bene nella ripresa, abbiamo sbagliato troppi appoggi. Dopo il gol subito ci siamo fatti prendere dalla confusione, non siamo stati squadra rischiando molto anche se l’impegno c’è sempre stato. Il gol? Lo dovevo marcare io Danti, la colpa è mia, dovevo tenere la marcatura più stretta».

 

 

«Troppa stanchezza nella ripresa? Siamo calati  sia a livello fisico che mentale, perché questa non è stata una settimana facile a San Benedetto – conclude Miceli -. In queste difficoltà dobbiamo essere più squadra e unirci. Adesso pensiamo solo alla salvezza e poi vediamo per i playoff».

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *