SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Parla di terre lontane Andrey Ostashov, e di miti sussurrati intorno al fuoco dagli anziani, quando i bimbi non vogliono dormire: artista quotato di fama internazionale sarà in mostra alla Palazzina Azzurra dall’8 dicembre al 9 gennaio.

 

Suggestioni dal freddo nord delle foreste animate da folletti, fatine aggraziate ed echi di fiaba: questo si legge nell’opera di Ostashov, intensa come il suo sguardo nel celebre ritratto fotografico del 2017. Autore ispirato dalle leggende nordiche e dai miti fiamminghi vicini alla sua Russia, fa rivivere nelle sue sculture bronzee fate e gnomi che sussurrano ai visitatori grazia e dolcezza.

 

Riflessi di una cultura popolare sentita e raccontata con eleganza e semplicità in un lavoro di dettagli minuti come minuzioso è il lavorio di riproduzione di elfi e creature mitologiche dell’autore, rinomato a livello internazionale e in mostra per la prima volta in Italia proprio nella Riviera delle Palme. Un regalo per gli estimatori di arte e per chi si avvicina per la prima volta alla scultura: un approdo facile, intuitivo e immediato nella fresca ispirazione da novella natalizia.

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *