SAN BENEDETTO DEL TRONTO – In un orario di traffico intenso un ventisettenne di Spinetoli stava guidando a forte velocità per le vie cittadine, mettendo in pericolo gli altri utenti della strada finché non ha incrociato una pattuglia, in servizio di controllo del territorio, della Compagnia di San Benedetto del Tronto che si è subito messa all’inseguimento del giovane, riuscendo a fermarlo.

 

Il giovane, all’atto del controllo, ha subito reagito con violenza ai militari probabilmente con l’intento di eludere gli accertamenti in cui sarebbe incorso. Infatti, all’alcoltest, è risultato avere un tasso alcolemico tre volte superiore al limite consentito. I Carabinieri sono riusciti a fatica sul posto a contenere la reazione furibonda del giovane che successivamente è stato portato in caserma dove è stato dichiarato in arresto per resistenza a Pubblico Ufficiale e denunciato inoltre all’Autorità Giudiziaria di Ascoli Piceno per guida in stato d’ebbrezza e per essersi rifiutato di sottoporsi all’accertamento per verificare l’eventuale uso di sostanze stupefacenti.

 

Continueranno i controlli dei Carabinieri del Comando Provinciale di Ascoli Piceno con un’azione sempre più attenta e aderente ai bisogni del territorio, a tutela della cittadinanza, invitata a chiamare subito il 112, ovvero recarsi in caserma per esporre denunce o soprusi di ogni genere, nonché contattare telematicamente l’Arma anche attraverso il sito www.carabinieri.it.

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *