MONTEPRANDONE – Dal profondo degli anni Settanta riaffiorano a Monteprandone i Pere Ubu. Da Cleveland, Ohio, Stati Uniti d’America. Un nome poco familiare ai contemporanei. Magari agli amanti del teatro sperimentale del ‘900 ricorda la pièce teatrale “Ubu Roi” di Alfred Jarry. Ma i rockers degli anni Settanta furono travolti da quel sound corrosivo e futurista nato agli albori del punk, in un’epoca di profondi cambiamenti: il rock ‘n’ roll sepolto, il punk nascente che spazza via gli orpelli del pop sinfonico e scrive le prime pagine del futuro.

 

I Pere Ubu nascono in questo contesto ed è propro nel 1977, anno della morte di Elvis, che iniziano a registrare  “The Modern Dance”, primo rivoluzionario album pubblicato nel 1978. La storia che cambia è condensata nella traccia di apertura “No-Algnment Pact”, dove  Chuck Berry viene punkizzato e immerso in una colata di rumorismo industrial. Stanno troppo avanti David Thomas voce, Tom Herman chitarra, Tony Maimone basso, Allen Ravenstine tastiere e tapes, Scott Krauss batteria.

 

 

Le composizioni vivono una continua tensione generata da rumori di fondo, cambi di ritmo e su tutto il cantato lancinante di Thomas. Ascoltando le voci di John Lydon (Pil) e David Byrne (Talkin’ Heads) si ritrova l’impronta indelebile di Thomas. Le invenzioni dei Pere Ubu si arrestano con la scissione del 1981, quando  Thomas  intraprende la strada solista. Hanno già consegnato alla storia “The Modern Dance”, “Dub Housing”, “New Picnic Time”, “The Art of Walking”.

 

Torneranno nel 1987 e in avanti, con diversi cambi di formazione. E lunedì 10 settembre ore 21 saliranno sul palco dell’Auditorium Pacetti, via San Giacomo 106, a Monteprandone. Thomas saldamente al comando per presentare l’ultimo album “20 Years in a Montana Missile Silo”. Pere Ubu, dal profondo degli anni Settanta al profondo sud delle Marche: si apra il sipario dell’Auditorium Pacetti.

Biglietti ancora disponibili. Info 347 6543380 (Massimo).

 

 

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *