«Cosa non fare a Natale? Passarsi il cellulare per gli auguri»