Chiarini: «Mi dimetterei solo per la governabilità». Maggioranza alla svolta