SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un inizio di stagione da dimenticare, l’esonero di Magi e il cambio dirigenziale avevano fatto tremare tutti in casa Samb, con la squadra che galleggiava pericolosamente in fondo alla classifica.

Poi l’arrivo di mister Roselli prima di Samb-Monza, con il gol di Stanco che ha come aperto un nuovo ciclo per i rossoblù: 25 punti in 15 partite e difesa blindata, treno playoff raggiunto con la possibilità di crescere ancora.

Ma la cosa bellissima è che tutto questo sia arrivato in una situazione di assoluta emergenza, con infortunati e squalifiche che hanno ridotto all’osso la rosa. La cura Roselli e l’arrivo di Fusco hanno risvegliato la Samb, ora si guarda avanti con fiducia e sorriso.

 

 

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *