ROCCAPORENA – Direttamente dal ritiro umbro della Samb, arrivano le prime parole da giocatore rossoblù del difensore Andrea Zaffagnini, in rete al debutto nel test amichevole di ieri contro il Cascia. Ecco le dichiarazioni dell’ex Albinoleffe:

«Per me essere qui è una cosa bellissima. Ho giocato alcune volte allo stadio di San Benedetto e mi fa venire i brividi perchè, oltre ad essere di una bellezza assoluta, è anche uno degli stadi più caldi del girone. Amo le piazze calde, visto che ho giocato molto al Sud in contesti davvero passionali.

A Bergamo i primi tempi ho fatto fatica ad ambientarmi perchè gli spettatori erano pochi. Giocavamo all’ “Atleti Azzurri d’Italia” (lo stadio dell’Atalanta ndr) ed era quasi come essere soli. Quando venivo a San Benedetto da avversario volevo tantissimo poter giocare davanti a quel pubblico e adesso ci sono riuscirò. Per me è un sogno che si avvera».

Chiusura con due battute sull’inserimento nel gruppo rossoblù e sui suoi obiettivi stagionali.

«Si lavora molto bene con il mister Magi e il suo staff, sono preparati. Questo vale per tutte le persone che sono qui e ovviamente anche per il gruppo dei miei compagni. Mi hanno fatto sentire subito parte integrante della squadra e mi sto ambientando alla grande. L’obiettivo è dare tutto per questa maglia, non voglio aver rimpianti e quindi penso solo a fare il meglio possibile a San Benedetto. Non vedo l’ora di debuttare al Riviera davanti ai nostri fantastici tifosi».

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *