MONTEGRANARO – Adescava ragazzine adolescenti sui social network e, dopo averne carpito la fiducia, si faceva inviare foto hot, mediante le quali ricattava le vittime per ottenere rapporti sessuali. In questo modo un venticinquenne, con precedenti di polizia, ha coinvolto dodici minorenni, finché una delle vittime, a maggio, si è rivolta ai carabinieri di Montegranaro.

 

I militari, supportati da quelli del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Fermo, hanno arrestato il giovane per detenzione continuata di materiale pedopornografico e di violenza sessuale aggravata in danno di minori infraquattordicenni.

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *