COMUNANZA – Cadavere trovato in lago Gerosa: decesso per assideramento. Esclusa morte violenta per 73enne ex vigile, ipotesi suicidio. Sarebbe stata la temperatura gelida delle acque del lago di Gerosa a Montemonaco nell’Ascolano a causare il decesso dell’uomo di 73 anni il cui cadavere e’ stato ritrovato ieri sera.

 

Sul posto, durante le operazioni di recupero effettuate dai vigili del fuoco, il medico legale che ha escluso una morte violenta, ritenendo l’assideramento come piu’ probabile causa del decesso. La pista privilegiata dai carabinieri e’ quella del suicidio.

 

La scomparsa dell’uomo era stata denunciata dal figlio che da Modena, dove risiede, non riusciva da un paio di giorni a contattare il padre, vedovo da qualche anno, che era residente a Comunanza dove aveva lavorato anche come vigile urbano.

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *