AREZZO – Spacciava droga rilasciando anche una ricevuta con l’esatta dicitura (“per cessione dose di sostanza stupefacente”). Protagonista un 21enne arrestato dagli uomini del commissariato di Sansepolcro (Arezzo).

 

Il giovane, nato e residente a Sansepolcro, aveva allestito una sorta di deposito in un’area boschiva nei pressi della cittadina. Da qui si spostava per raggiungere i clienti e vendere marijuana e hashish rilasciando la ricevuta accuratamente compilata. A lui i poliziotti sono arrivati dopo segnalazioni circa la costante presenza del giovane nel boschetto.

 

Complessivamente gli agenti hanno recuperato quasi due chili di droga tra marijuana e hashish e tremila euro in contanti. Il giovane aveva anche un’agenda con relativi indirizzi dei clienti, tutti giovani di Sansepolcro e dintorni: il 21enne copriva il mercato locale.

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *