SAN BENEDETTO DEL TRONTO – In stato di alterazione psicofisica per qualche bicchiere di troppo, danneggia uno chalet poi insulta e aggredisce un carabiniere. E’ accaduto la notte scorsa in un locale di Porto D’Ascoli.

 

Allertati al 112 dai titolari dello chalet, i Carabinieri della Compagnia di San Benedetto del Tronto, in servizio esterno per la prevenzione e il controllo del territorio, sono accorsi ieri sera presso la struttura dove, un 22enne originario di Bergamo, in evidente stato di alterazione psicofisica, stava letteralmente distruggendo il locale.

 

I militari giunti sul posto sono stati insultati dal giovane che poi, alla richiesta dei documenti, ha dato in escandescenza percuotendo al viso un Carabiniere medicato dai sanitari del locale Ospedale civile.

 

Poi l’uomo è stato calmato e condotto in caserma dove è stato arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Ora è ai domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Ascoli Piceno in attesa del giudizio direttissimo.

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *