SAN BENEDETTO DEL TRONTO – «I disagi per i lavoratori e per i turisti non più sostenibili. L’incidente stradale del 3 luglio, nella tratta sud fra Pedaso e San Benedetto del Tronto, ha generato l’ennesimo blocco del traffico. È necessario intervenire sulla Società Autostrade per attuare misure straordinarie a tutela della pubblica e privata incolumità».

 

 

È la richiesta della vicepresidente Anna Casini che ha scritto al ministro delle Infrastrutture, Danilo Toninelli, sollecitando un intervento risolutore. La Regione si era rivolta, un mese fa, ad Autostrade (Direzione 7° Tronco Pescara), invocando misure efficaci per ripristinare una viabilità regolare, dopo l’incidente dell’agosto 2018, nella Galleria Castellano di Grottammare (AP) e una riduzione compensativa dei pedaggi.

 

 

Ora al ministro si chiede di sostenere la richiesta della Regione Marche. Le misure adottate da Autostrade «non appaiono sufficienti a scongiurare i pericoli, come testimoniato dai ripetuti incidenti e dagli assurdi tempi di percorrenza a cui sono costretti gli utenti che continuano a pagare il pedaggio».

 

 

Inoltre le uscite consigliate, quando si verificano gli inconvenienti, vanno a gravare sulla Statale 16, determinando un insostenibile carico veicolare a danno degli automobilisti, dei cittadini e dei turisti.

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *