«Tante licenze edilizie, ma i poveri dormono in strada», Giorgi striglia la giunta