SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il 20 febbario il Tar Marche si pronuncerà in maniera definitiva sul project financing della Piscina Comunale Gregori. Intanto sono pronte le osservazioni del “Comitato Stop Project Piscina Comunale”. Si tratta di corposi documenti con i quali si cerca di smontare la tesi del Comune.

 

Gli elementi istruttori  dell’ente, volti a chiarire l’impatto urbanistico del progetto, sono stati redatti dal dirigente Germano Polidori e già inviati al Tribunale amministrativo delle Marche. (LEGGI IL PROLOGO QUI)

 

Ora tocca al “Comitato” (le società sportive Cogese e Pool Nuoto) depositare gli atti al Tar, attraverso lo studio legale Orrick di Roma.

 

«Il ricorso – spiega l’avvocato Ermanno Consorti – è stato presentato dal “Comitato”. Per quanto riguarda gli elaborati tecnici, che saranno depositati al Tar, se n’è occupato un pool di esperti con il sostegno del sottoscritto e dell’avvocato Luigi De Scrilli».

 

Giovedì 10 gennaio lo studio Orrick presenterà al Tar di Ancona tavole e relazioni tecniche, entro il 20 le memorie e entro il 30 gennaio le repliche: 10 tavole tecniche con 15 pagine di relazione allegate.

 

Il 20 febbraio il Tar dovrà esprimersi sull’impatto urbanistico del project financing. Che vinca il Comune o gli “Stop Project” sarà scontato il ricorso al Consiglio di Stato.

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *