SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Enorme successo per le tre serate di ‘Passeggiando tra le note’ organizzato dal comitato di quartiere Albula centro in collaborazione con l’associazione ‘Noi per San Benedetto’ e con il patrocinio del comune di San Benedetto del Tronto. Piazza Andrea Pazienza era gremita per l’occasione, tutti i posti a sedere occupati e molta la gente che, nonostante sia dovuta rimanere per oltre due ore in piedi, ha ammirato lo spettacolo degli artisti che si sono esibiti sul palco.

 

La prima serata dal titolo ‘Suoni e musiche del Mediterraneo’ ha visto sul palco il quartetto composto da Ljuba De Angelis, artista sambenedettese che attualmente vive a Parigi, e i ‘Triat’. I presenti sono stati incantati da un originale intreccio sonoro che ha mescolato jazz, elettronica e word music. È stato eseguito un repertorio raffinato e ricercato, che ha proposto un viaggio musicale guidato dalle composizioni del chitarrista Gionni Di Clemente realizzato con Triat, con interpretazioni delle varie aree del mediterraneo in lingua greca, serba, francese magrebino e non solo.

 

La seconda serata ha visto protagonista il tango con il complesso ‘Alma de Tango’, composto dal noto maestro Sergio Capoferri che ha incantato tutti con la sua fisarmonica, da Alessio Giuliani che ha ammaliato con il suo violino, e con un ospite speciale, Luigi Travaglini e la sua chitarra classica, che sul finale ha fatto rimanere tutti attaccati alle sedie. Sono stati eseguiti i brani più conosciuti di Astor Piazzolla, che hanno fatto infiammare la piazza; i presenti hanno fatto più volte richieste di bis, e non se ne sarebbero più andati.

 

Ha chiuso l’evento l’opera lirica, con Sabrina Gentili che ha eseguito tutte le arie al pianoforte, insieme al tenore Dario Ricchizzi, al soprano Romina Assenti e al basso Marco Simonelli. Sono state eseguite musiche di Gioacchino Rossini, Giuseppe Verdi, Giacomo Puccini, Gaetano Donizetti e Wolfgang Amadeus Mozart tratte da Rigoletto, La Traviata, La Bohème, Macbeth, Il barbiere di Siviglia, Semiramide, Madama Butterfly, Elisir d’amore, Tosca e Don Giovanni. La serata si è chiusa con ‘Libiano ne’ lieti calici’ tratti da La Traviata di Giuseppe Verdi, che ha reso partecipe anche il pubblico che ha tenuto il tempo con il battere di mani. Al termine scroscianti applausi per la bellissima manifestazione, che vedrà con molte probabilità la seconda edizione nell’estate 2019, vista la folla numerosa presente.

 

Un grazie ai presentatori delle serate, Sandro Benigni e Luca Sestili. Un ringraziamento particolare agli sponsor che hanno reso possibile l’evento: Supermercati Elite, Piemme Estintori, Eurokem Italia, gruppo Avis di San Benedetto del Tronto, Yamamay, Ottica Talamonti, Concessionaria Volvo Tribuzi di Alba Adriatica e Fava New Line.

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *