SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La sezione fallimentare del Tribunale di Ascoli Piceno ha omologato il concordato preventivo dell’impresa di costruzione sambenedettese Soledil Srl. E ha conferito gli incarichi di commissari liquidatori al dottore commercialista Massimiliano Castagna di San Benedetto e all’avvocato Domenico De Angelis di Ascoli Piceno. Le quote della Soledil Srl sono al 70.38% di Raniero Jacoponi, che è anche amministratore unico, e al 29.62% di Giuseppe Jacoponi.

 

Il dottor Castagna e l’avvocato De Angelis dovranno gestire un patrimonio immobiliare di circa 20milioni di euro. I liquidatori prenderanno in consegna i beni della Soledil Srl, entro tre mesi dovranno depositare in cancelleria l’elenco delle passività. Infine, nel termine dei cinque anni dalla data del decreto (firmato il 13 luglio 2018) provvederanno alla riscossione dei crediti e alla liquidazione dei beni ai creditori.

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *