Sanità, «Ceriscioli favorisce il nord delle Marche», le stoccate del dott. Narcisi