Sanità, Alfonsi: «La scelta di Ceriscioli è incomprensibile»