SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Samb ha pareggiato ieri 1-1 contro il San Nicolò Notaresco (a segno capitan Rapisarda), nell’amichevole disputata nel pomeriggio al Sabatino D’Angelo davanti a circa 500 tifosi.

Tutta l’attenzione, però, resta rivolta alla data di inizio del campionato di Serie C, che sembrava nuovamente a rischio slittamento dopo il rinvio delle decisioni su calendari e soprattutto ripescaggi in Serie B.

Il presidente Franco Fedeli, però, ha fatto sapere di aver telefonato in Lega ricevendo rassicurazioni sulla partenza fissata per domenica 16 settembre, stesso pensiero di mister Giuseppe Magi:

«A noi hanno detto che si può partire il 16 e prendiamo come riferimento quella data – ha dichiarato l’allenatore rossoblù -. Ci manca giocare per i tre punti, questa attesa è diventata pesante e speriamo finisca presto. L’amichevole di ieri? Abbiamo incontrato un avversario tosto e in un campo piccolo come questo è difficile dare ritmo, qui sarebbe molto più facile difendersi e ripartire. Ma noi abbiamo bisogno proprio di queste partite per crescere, quindi io sono contento.

La formazione schierata rispecchia molto le idee che ho di questa squadra, sono contento di quello che ho visto e del fatto che gente come Signori abbia giocato tutti i 90 minuti. Bove? L’ho provato anche mezz’ala con Gelonese play, devono poter fare tutto. Ci manca giocare per i tre punti, speriamo di poter iniziare il prima possibile».

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *