SAN BENEDETTO DEL TRONTO – «Andrò in Comune a prendere la mini ruota panoramica-tapiro donata da Rifondazione Comunista e la metterò nel mio ufficio come un simpatico ricordo di un periodo in cui ho svolto attività per migliorare la qualità della vita a San Benedetto». Il presidente della commissione Attività produttive, Carmine Chiodi, l’ha presa con una certa ironia: «Una goliardata nel giorno di Carnevale da parte del simpatico Daniele Primavera» (LEGGI QUI).

 

Continua Chiodi: «Daniele Primavera è un personaggio simpatico e continuerò a considerarlo tale. Certo, per me è stata una sorpresa il “dono” del Prc: se mi avessero avvisato mi sarei fatto trovare in Comune per accoglierli nel migliore dei modi».

 

Ma c’è un però. «La ruota-tapiro è stata consegnata nel giorno sbagliato, perché è arrivata l’autorizzazione dell’Autorità Portuale di Ancona per eseguire i carotaggi in piazza Mar del Plata. Questa operazione è necessaria per garantire la sicurezza. Se mai riuscissimo a montare la ruota panoramica al porto faremmo un servizio alla città. Tanta gente potrà divertirsi con ordine e spensieratezza. In passato, invece, abbiamo visto manifestazioni che sono state fatte passare per culturali, ma c’era solo tanta confusione».

 

«In passato – insiste Chiodi – c’erano aree non idonee dove ci si faceva di tutto. A noi questo non è stato consentito. E va bene: ora aspettiamo che mercoledì 6 marzo vengano fatti i carotaggi per vedere se piazza Mar del Plata ha il terreno idoneo – conclude – per montare la ruota panoramica. Continuo a crederci».

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *