TERAMO – Aveva approfittato dell’assenza del  vicino di casa per sottrargli energia elettrica da utilizzare per il proprio appartamento. Il derubato è un trentenne residente a Rieti che solo saltuariamente si reca nella sua abitazione di Silvi, localià in provincia di Teramo. Gli agenti del  commissariato di Atri hanno denunciato in stato di libertà una ragazza di 24 anni, residente a Silvi, che dovrà ora rispondere di furto  aggravato.

 

La giovane aveva collegato al contatore di energia elettrica del vicino due fili elettrici che servivano ad alimentare il suo  contatore. Posta di fronte all’evidenza dei fatti, la ragazza ha  ammesso di aver rubato elettricità al vicino perché per un disguido con la società erogatrice, dovuto al mancato pagamento delle bollette,
le era stata staccata la corrente.

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *