SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Mancano quattro firme della minoranza all’interrogazione con cui si chiedono le dimissioni del sindaco Piunti (LEGGI QUI). Hanno firmato il promotore Bruno Gabrielli, Rosaria Falco, Marco Curzi, Tonino Capriotti, Maria Rita Morganti, Giorgio De Vecchis, Flavia Madrelli. Ancora mancano i sigilli di Antimo Di Francesco, Domenico Pellei, Andrea Sanguigni e Pasqualino Marzonetti. Mentre Marzonetti ha declinato l’invito, gli altri hanno dato la disponibilità.

 

«Ho sentito al telefono Di Francesco, Pellei e Sanguigni: hanno assicurato che firmeranno. Si tratta solo di trovare cinque minuti per incontrarci. Marzonetti invece ha detto “no”», riferisce Rosaria Falco.

 

Marzonetti asserisce che avrebbe firmato se fosse stata un’interrogazione nel merito «invece è stata strumentalizzata l’interrogazione per chiedere le dimissioni del sindaco Piunti. Spero che Piunti dia le giuste risposte in Consiglio e auspico che inizi  a fare più politica e meno annunci.

 

Serve un cambio di rotta, dobbiamo guardare al futuro della città pensando ad una guida politica giovane».

 

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *