Prigionieri del sottopasso di via Pasubio, il Comune cerca soluzioni