VERONA– La Samb vince 2-1 in rimonta contro la Virtus Verona e, a fine partita, mister Roselli e il capitano rossoblù Francesco Rapisarda possono esultare.

 

RAPISARDA: «Dedico la doppietta alla mia famiglia. E’ stata una gioia immensa perché in questa stagione abbiamo vissuto momenti difficili. La partita è stata complicata fino alla loro espulsione, poi abbiamo giocato con grinta e voglia di vincere. Oggi sono anche stato fortunato perché sugli angoli spesso non vado in area di rigore avversaria, ma stavolta loro erano in dieci uomini e sono salito. La Samb sta crescendo molto e i risultati finalmente ci stanno dando ragione. Ora testa bassa e lavorare, speriamo di continuare così».

 

ROSELLI: «Abbiamo sciupato tante palle gol, ma la cosa importante è essere riusciti a vincere, questi sono 3 punti pesantisimi. L’espulsione ci ha permesso di liberare un giocatore fra le linee e abbiamo iniziato a creare seri problemi alla Virtus Verona con i nostri esterni. Abbiamo fatto tante cose buone, ho visto la squadra giocare ad un’ottima intensità. L’unica cosa negativa è l’infortunio di Davide Di Pasquale, sono in ansia per lui perchè adesso rischio perderlo per le prossime partite. La situazione infermeria è pesante, speriamo di recuperare qualcuno».

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *