SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La sua Samb centra la prima vittoria in campionato al termine di una partita emozionante, con i rossoblù che riescono a battere 2-1 l’Imolese in rimonta. Questa la gioia di mister Roselli nel post match:


«Quella di oggi è una vittoria fondamentale per l’aspetto mentale. I ragazzi sono riusciti a rimontare dopo essere andati sotto, mettendo il cuore su ogni pallone. Il mio lavoro non cambia, domani allenerò la squadra allo stesso modo, ma sicuramente qualcuno aveva bisogno di una ventata di entusiasmo. Abbiamo meritato di vincere, siamo contenti di esserci sbloccati davanti al nostro pubblico che non ha mai smesso di cantare. Una Samb migliorata? Non sono qui a pettinare le bambole, quindi me lo auguro. C’è ancora tanto da fare, ma cercherò di alzare il livello nel minor tempo possibile. Mi dispiace per l’infortunio di Bove, si è stirato. Ora avremo bisogno di tutta la rosa».

 

Tanta gioia anche per Carlo Ilari, autore del gol decisivo che ha scritto il definitivo 2-1:

 

«Questa vittoria per noi conta tantissimo, dobbiamo ripartire da qui, dalla voglia che ci abbiamo messo quando abbiamo preso il gol dello 0-1. Ognuno ha una sua idea sui motivi delle difficoltà incontrate in questo inizio di stagione, giusta o sbagliata che sia. Purtroppo può succedere quando si mettono insieme tante teste. Nelle prime partite eravamo scollegati tra i reparti, i giocatori nuovi sono tanti quindi magari c’era solo bisogno di tempo. Una volta trovata la quadra sono sicuro che le cose andranno a posto e i valori di questa Samb usciranno fuori. Dedico il gol alla mia famiglia e alla mia ragazza che mi stanno sempre vicino, ma sono contento soprattutto per la vittoria».

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *