MEDA – La Samb riesce a recuperare una partita che si era messa molto male e strappa un punto d’oro a Meda contro il Renate. Queste le parole di mister Giorgio Roselli a fine partita:

 

«Sono contento perché a mio avviso questo è un grande punto, arrivato al termine di una partita difficile e su un campo quasi impraticabile. La squadra è stanca, tutti sono andati oltre i propri limiti nelle ultime settimane per arrivare con più punti possibili alla sosta. Ho già detto in passato che la cosa importante era arrivare vivi alla fine del 2018, da gennaio in poi inizierà un nuovo campionato per noi».

 

«Chiunque è stato chiamato in causa ha fatto bene – conclude Roselli-, l’esempio è proprio De Paoli. Lui è un ragazzo fantastico, si è sempre allenato al massimo aspettando l’occasione giusta, si merita questo gol così pesante».

 

Ecco, invece, le parole del giovane De Paoli, classe ‘99 in gol al debutto:

 

«Il gol è una grande soddisfazione, ma sono contento soprattutto per il punto che siamo riusciti a conquistare. Sognavo da tempo questo momento, il primo centro fra i professionisti non si scorda mai. Ringrazio il mister e anche i compagni che mi hanno fatto sentire parte del gruppo anche se ho giocato pochissimo. Ci tenevamo a chiudere l’anno nel migliore dei modi, la striscia positiva continua e vogliamo fare ancora meglio nel 2019. Dedico il gol alla mia famiglia che mi è stata vicina in questi mesi difficili».

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *