SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Una casa per Babbo Natale, un laghetto ghiacciato su cui pattinare, la casetta degli elfi, i presepi artigianali, Babbo Natale che arriva a bordo di un treno, il trenino per  visitare la cittadella natalizia e tante sorprese per grandi  e piccini a Porto d’Ascoli Centro. Quando? Dal 1° dicembre al 6 gennaio, grazie all’opera di volontariato dell’associazione dei commercianti PdA Shopping Center, con il patrocinio dell’amministrazione comunale.

 

Babbo Natale arriverà in treno alla stazione di Porto d’Ascoli alle ore 16.30 dell’8 dicembre e troverà sistemazione presso la Casa di Babbo Natale, già allestita in largo Nilde Iotti (il piazzale della delegazione comunale) in una casetta di 40 mq. Le aiuole della piazza saranno per l’occasione curate e abbellite con ornamenti natalizi, con l’auspicio che gli addobbi rimangano anche durante l’anno. Ma non sarà l’unica novità per Porto d’Ascoli e i bimbi che vi si recheranno per le feste.

 

Il Babbo più amato dai piccini avrà infatti a disposizione un’intera cittadella che i bimbi potranno con un piccolo contributo visitare a bordo del trenino che partendo dalla stazione farà sosta anche al Lago Ghiacciato – la pista di ghiaccio in piazza Cristo Re (o del Redentore) aperta dal 1° dicembre – prima di arrivare alla casa di Natale.

 

Non solo Babbo Natale, ma anche gli elfi avranno la loro casetta in via Nazario Sauro 10 con laboratori creativi e un vero elfo in carne ed ossa a intrattenere i più piccoli alla guida del trenino.

 

E poi ben cinque Presepi realizzati dagli artigiani di Acquaviva – Vincenzo Pirro, Fabrizio e Gioacchino Mosca e Roberto Angelini –  custoditi in teche ed esposti al n. 23 di via Enrico Toti, nella Casa del Presepe.

 

A tutti i bimbi sarà consegnato grazie alla collaborazione con gli istituti scolastici – ITC nord, centro e sud – un passaporto da timbrare ad ogni sosta del percorso nella cittadella e chi completerà le cinque animazioni raccogliendo altrettanti timbri riceverà un buono premio messo a disposizione dai commercianti, così come i premi della pesca che avrà l’obiettivo di raccogliere fondi per il materiale didattico per i comprensori.

 

«Tutto il progetto nasce e è stato curato dall’associazione Pda Shopping Center, a costo zero per l’amministrazione comunale. Iniziativa molto lodevole che sosteniamo senza riserve siglando l’obiettivo che ci eravamo prefissi di portare il Natale a Porto D’Ascoli», dichiara l’assessore al commercio Filippo Olivieri, che ha presentato le iniziative con l’assessore ai quartieri Andrea Traini e PdA Shopping Center.

 

«Ad ad eccezione della pista di ghiaccio che sarà inaugurata il primo dicembre, tutti gli eventi e le iniziative del progetto partiranno l’8 dicembre, ma i timbri sui passaporti dei piccoli verrano raccolti a partire dal giorno successivo, poiché l’inaugurazione sarà investita da tantissimi ospiti e sarebbe difficile coordinare tutte le attività – afferma il presidente di pda shopping center Davide Portelli – la manifestazione si concluderà il 6 gennaio con la sfilata di Babbo Natale e di tutti i personaggi dei cartoon natalizi che dalla stazione sfileranno fino a largo Nilde Iotti».

 

Appuntammeto quindi per la gioia dei piccoli e dei grandi, che potranno gironzolare per il mercatino e le sue dieci casette piene di idee regalo e sfiziosità, a Porto d’Ascoli nel quadrilatero tra via Toti, la salaria, via Mare e via Turati per divertirsi insieme a Babbo Natale, i suoi elfi e tutte le meravigliose creature che arriveranno l’8 dicembre alla stazione direttamente dal Polo Nord.

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *