SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nel corso di servizi di prevenzione e repressione del fenomeno dei furti in genere, opportunamente intensificati per il periodo estivo, il personale della Squadra Volante del Commissariato di P.S. di San Benedetto del Tronto, verso le ore 04.45 del 22 luglio 2018, a seguito di richiesta tramite 113, si recava nei pressi di uno Chalet situato nel tratto iniziale del lungomare, in piena movida ove un giovane lamentava di aver subito il furto della catenina in oro che indossava.

 

I Poliziotti giunti presso lo stabilimento balneare venivano informati dell’accaduto direttamente dalla vittima, di anni 22, che poco prima, mentre si trovava all’interno del locale a ballare, un individuo, sopraggiuntogli da dietro, dopo averlo avvicinato, con mossa fulminea e con violenza gli strappava dal collo la catenina in oro giallo che indossava. Immediatamente il malcapitato si voltava e notava che il giovane ladro, impossessatosi della catenina stava scappando.

 

Richiamata l’attenzione degli addetti alla sicurezza del locale, il giovane autore del furto veniva bloccato e consegnato al personale di Polizia che nel frattempo era stato allertato ed era intervenuto. Il ladro veniva identificato: di anni 21, pregiudicato, con precedenti penali consumati con il medesimo modus operandi, il quale veniva trovato in possesso della refurtiva. Il pregiudicato veniva tratto in arresto e rinchiuso al Carcere di Marino del Tronto.

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *