SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La segretaria del circolo Nord, Daniela Bigossi, commenta duramente l’operato del sindaco di San Benedetto del Tronto Pasqualino Piunti:

«Non è da me infierire contro un sindaco che si ritrova una maggioranza che scricchiola, un rimpasto alle porte e il dover fare i conti con un bilancio di fine mandato che si presenta, in fatto di risultati, come un foglio A4 completamente bianco. Ma l’inettitudine del sindaco me lo impone. È completamente in tilt. E’ un dato di fatto che questa amministrazione sia latente e la riprova trova riscontro in cause perse per denunce ridicole con i costi a carico dei sambenedettesi  e ciliegina sulla torta le elezioni provinciali sonoramente e sprovvedutamente perse contro il sindaco di Montegallo, Sergio Fabiani, che a differenza di Piunti ha dimostrato di avere sostanza, lucidità e spessore politico».
«Piunti è completamente in tilt – continua la Bigossi -, nella sua confusione è riuscito a trasformare in polemica un momento di soddisfazione per tutta la comunità, come il finanziamento degli interventi di adeguamento sismico ed efficientamento energetico della scuola di via Ferri. Di questo ringrazio la Regione Marche, nelle figure del consigliere regionale Fabio Urbinati e la vice presidente Anna Casini per l’operato svolto, al fine di ottenere un simile successo, importante per la cittá e la comunitá tutta».

Daniela Bigossi conclude così il suo duro intervento:

«Per quanto riguarda il Ballarin ha provveduto alla demolizione dell’ ala est, intervento che doveva essere eseguito da tempo per la sicurezza dei cittadini. Non un progetto, nessuna idea e alcuna proposta per la riqualificazione dello stesso. Quindi sindaco, le chiedo di dare risposta ai quesiti politici, con i quali le opposizioni la stanno incalzando».

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *