SAN BENEDETTO DEL TRONTO – E’ nuovo scontro tra maggioranza e opposizione. Questa volta a intervenire è Antonio Capriotti (Pd): «Sarebbe grave non confermare l’avvocato Lucchetti per il Tribunale del Lavoro».

 

In ballo l’udienza fissata per il prossimo 22 febbraio, in cui si dibatterà del ruolo del presidente Catia Talamonti, a cui è stato revocato l’incarico di vicesegretario generale. Poche settimane fa, infatti, l’ex segretario generale Edoardo Antuono emanava  una diffida nei confronti di Talamonti, ritenendo che tra i due incarichi ci fosse conflitto.

 

«Ovviamente anche io sono uscito dalla chat del consiglio comunale» dice Capriotti, «soprattutto per la questione di Lucchetti. Nella sua relazione ha espressamente dichiarato che si assumerebbe l’incarico del 22 gratuitamente». Secondo quanto asserito ieri dai consiglieri d’opposizione, la scelta di Alessandro Lucchetti risulterebbe la più logica, rappresentando un incarico senza oneri a carico del comune.

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *