MONTEPRANDONE – Parte con il botto la rassegna letteraria Piceno d’Autore. Sarà Paolo Crepet ad aprire lunedì 1° luglio la decima edizione dell’evento organizzato dal Comune di Monteprandone, l’associazione I Luoghi della Scrittura, La Bibliofila, Regione Marche e Bim Tronto. (LEGGI QUI IL PROGRAMMA)

 

“Invocare, raccontare, provocare la Passione” è il titolo dell’appuntamento in programma alle ore 21.30 in piazza dell’Aquila ad ingresso libero. L’incontro è coordinato da Simone Incicco, giornalista de L’Ancora e consigliere dell’Ordine giornalisti Marche.

 

Paolo Crepet è psichiatra e sociologo. Tra i suoi numerosi libri ricordiamo: Le dimensioni del vuoto. I giovani e il suicidio (1993), Cuori violenti. Viaggio nella criminalità giovanile (1995; 2017), Solitudini. Memorie d’assenza (1997), I giorni dell’ira. Storie di matricidi (con Giancarlo De Cataldo; 1998), Naufragi. Storie di confine (1999; 2002), Non siamo capaci di ascoltarli (2001), La ragione dei sentimenti (2002; 2004), Voi, noi (2003), Dannati e leggeri (2004; 2006), I figli non crescono più (2005), Sull’amore (2006; 2010), Dove abitano le emozioni (con Mario Botta e Giuseppe Zois; 2007), A una donna tradita (2008), Sfamiglia (2009; 2011), Un’anima divisa (2010), L’autorità perduta (2011; 2013), Elogio dell’amicizia (2012), Impara a essere felice (2013), Il caso della donna che smise di mangiare (2015), Baciami senza rete (2016) e Il coraggio (2017).

 

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *