SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ospedale unico, Balloni: «Stop algoritmo». La discussione si svilupperà  nella riunione della commissione sanità. «Come comunicato dal Sindaco Piunti durante la conferenza stampa – spiega Gianni Balloni, presidente commissione sanità – svoltasi sabato scorso, l’Amministrazione comunale intende dare seguito all’enunciate forme di protesta conseguenti al voto, sconcertante, con cui la maggioranza dei sindaci, ma non dei cittadini del Piceno, ha aderito alla scelta territoriale di dove dovrebbe essere realizzato l’ospedale unico per volontà del Presidente regionale Ceriscioli il quale, lontano dalle esigenze concrete di tutti i cittadini su cui governa, si è affidato ad una fredda formula matematica, un algoritmo tra i cui parametri era stata inserita la colorazione politica dei municipi provinciali, sangue rosso del tipo ormai rarissimo».

 

Continua Balloni: «L’amministrazione sambenedettese ritiene, lasciando da parte urla disordinate, autoriconoscimenti virtuali e primogeniture astratte, di perseguire responsabilmente e fattivamente forme di protesta da condividere con tutti i rappresentanti dei cittadini, comprese le associazioni anche sindacali, ovvero con tutte le forze politiche e civiche presenti nell’emiciclo comunale e specificatamente nella apposita Commissione Sanità, la prima creata nel territorio.
Quale presidente della Commissione stessa, con atto concordato e condiviso con il Sindaco Piunti, provvederò a convocare a breve la Commissione nella sua interezza, sempre poi in attesa che il gruppo di lavoro creato all’interno abbia i dati richiesti alle varie Direzioni Sanitarie, onde trovare unanimità di intenti sulla scelta delle forme più opportune che possano condurre a bloccare e mettere in discussione l’algoritmo – conclude Balloni – e tutta la politica regionale su un tema non negoziabile come la salute dei cittadini sambenedettesi, del circondario e di tutto il territorio piceno».

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *