SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Da questa mattina è tornata a pieno regime l’attività dell’Utic dell’ospedale Madonna del Soccorso di San Benedetto del Tronto.  “Tutto secondo le previsioni – commenta il capogruppo in Consiglio regionale, Fabio Urbinati -. Come annunciato, sono stati sostituiti tutti gli infissi, effettuate manutenzioni interne e soprattutto sono state installate strutture per garantire maggior privacy ai pazienti ricoverati in terapia intensiva.

 

Ringrazio davvero di cuore – prosegue Urbinati – tutto il personale medico ed infermieristico del reparto cardiologico del Madonna del Soccorso e ringrazio anche i lavoratori della ditta che ha svolto le manutenzioni per il rigoroso rispetto dei tempi assegnati.

 

Il personale ha gestito tutte le emergenze in maniera esemplare facendo in modo che non si creasse nessun disagio per i degenti. Voglio ricordare che la gestione di un paziente è nella responsabilità del medico che lo prende in carico ed è proprio il medico che decide e consiglia il percorso migliore con il malato stesso e la propria famiglia. Ed è proprio questo quello che deve accadere, lasciando totalmente fuori la politica da questioni prettamente legate all’assistenza ed all’erogazione dei servizi sanitari.

 

Al termine di questa vicenda – conclude Urbinati – e fuori da ogni polemica, voglio ancora sottolineare la centralità dell’importanza che il Madonna del Soccorso svolge per il nostro territorio. E sono felicissimo che i fatti dimostrino come siano state del tutto infondate le voci degli ultimi tempi, messe in circolo da qualcuno che davano per morto un reparto di Terapia intensiva come l’Utic, o addirittura qualcuno diceva che a San Benedetto questo reparto non ci fosse già più”.

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *