GROTTAMMARE – Oltre 20mila euro per le manifestazioni culturali del Comune di Grottammare. Grazie all’assestamento di Bilancio votato ieri dall’Aula, dalla Regione arrivano importanti risorse per tre delle iniziative di maggior rilievo culturale, a carattere regionale e nazionale, della città rivierasca.

 

A ricevere il contributo di Palazzo Raffaello grazie alla “manovra” votata dal Consiglio regionale, la Sacra giubilare, Anime Buskers Festival e Teatri invisibili, manifestazioni tenutesi tra l’estate e l’autunno 2018.

 

La Sacra giubilare rappresenta un grande evento collettivo e popolare, civile e religioso. Una tradizione dalle radici secolari che rievoca l’approdo precipitoso di papa Alessandro III sul litorale Grottammarese, avvenuto a causa di una terribile tempesta. La Sacra si celebra ogniqualvolta il 1° luglio cade di domenica, il che si verifica molto raramente ovvero con una ciclicità di sei, cinque, sei e undici anni. L’ultima celebrazione risale, infatti, al 2012.

 

Anime Buskers è, invece, il Festival che riempie i vicoli e le piazzette del Vecchio Incasato di Grottammare della musica folk dei musicisti di strada londinesi (buskers), che si mescola a mostre, rappresentazioni teatrali, marionette e l’Anime Buskers Market, ricercato mercatino dell’artigianato e di riuso creativo.

 

Infine, Teatri invisibili è il Festival di teatro indipendente che è annuale occasione di confronto con la drammaturgia emergente per il pubblico e per chi opera nel settore della sperimentazione teatrale.  

 

«Le tre manifestazioni di Grottammare che saranno finanziate grazie anche alla Regione Marche rappresentano un unicum nel panorama regionale, per non dire nazionale, ed esprimono un altissimo valore in vari ambiti della cultura – questo il commento del capogruppo in Consiglio regionale, Fabio Urbinati. Le risorse trasferite dalla Regione grazie all’assestamento di Bilancio sono un contributo alla valorizzazione del patrimonio culturale del nostro territorio e di Grottammare, città che in occasione di questi eventi ricopre un ruolo da protagonista nel panorama regionale ed italiano. Le tre manifestazioni sono riuscite ad attrarre sul nostro territorio migliaia di persone tra l’estate e lo scorso weekend».

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *