SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Tre indagati per presunta diffamazione da parte della Procura di Ascoli, per avere offeso su Facebook la reputazione dell’avv. Gabriella Ceneri. Sono Claudio Benigni, segretario del circolo Pd di Porto d’Ascoli, Pier Giorgio Giorgi, vice segretario dell’Unione comunale Pd, e l’architetto Guido Rossetti. In questi giorni stanno arrivando agli interessati gli avvisi di garanzia di conclusione delle indagini preliminari, firmati dal pubblico ministero Flaiani.

 

Tutto nasce da un’interrogazione della consigliera del Pd Maria Rita Morganti, con la quale chiedeva chiarimenti sul presunto inquinamento della ditta Dimensione Scavi Srl, assistita dalla Ceneri, autorizzata a trattare le macerie del sisma in un impianto nel quartiere Agraria di Porto d’Ascoli.

 

Nei giorni seguenti il legale della Dimensioni Scavi annunciava sulla stampa che la ditta avrebbe querelato la Morganti. Poi si susseguirono prese di posizione a favore della Morganti da parte dei consiglieri del Pd, del partito e dei capigruppo di minoranza e di altri. Sul tavolo del procuratore sono finiti i post di Benigni, Giorgi e Rossetti che sono stati indagati perchě avrebbero offeso la reputazione della Ceneri.

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *