SAN BENEDETTO DEL TRONTONella mattinata di giovedì scorso, in occasione della Giornata Nazionale degli Alberi, fissata per il 21 Novembre prossimo, si è svolta l’iniziativa denominata “Piantiamola”, promossa dal Consigliere comunale Stefano Muzi, con il duplice intento di avvicinare i cittadini alla natura e sensibilizzare l’opinione pubblica al rispetto del decoro ambientale, ma contemporaneamente puntare a riqualificare aiuole o piccole zone verdi degradate della città.

 

Nelle scorse settimane sono state contattate le principali aziende vivaistiche del territorio, alle quali è stata richiesta la disponibilità a donare un numero simbolico di essenze arboree di piccolo fusto, più facilmente compatibili all’interno della realtà urbana, al fine di essere piantumate in alcuni punti in cui le piante sono state abbattute da qualche goffa manovra automobilistica o sono accidentalmente morte.

 

Le attività che hanno risposto all’appello di Muzi sono state due, entrambe di Grottammare, “Antonio Marconi & Figli”, in Via Ischia 129 e “Nicola Brutti Vivai” con sede in Via Piane di Tesino 48. Per merito della generosità di queste due aziende, senza alcun onere per le casse comunali sambenedettesi, nelle prossime settimane, in accordo con il settore aree verdi, saranno messe a dimora svariati alberi, in alcuni luoghi da individuare.    

 

Proprio giovedì ha preso vita questa operazione, con la piantumazione di un oleandro su un’aiuola stradale del lato nord – est di Via Manzoni, zona di confine tra i quartieri Marina Centro e San Filippo Neri, rimasta da svariati mesi spoglia. E’ stato il Consigliere Muzi in persona, munito di zappa e piccone, alla presenza degli amici Roberto Scarponi, Osea Cameli, Pietro Vallorani ed il biologo Rocco Onorato, a creare il solco ed adagiare la pianta, prima di essere ricoperta dalla terra ed ancorata agli appositi supporti di legno.

 

«L’educazione ambientale è un valore fondamentale a cui non si può rinunciare; le piante e gli alberi svolgono una funzione vitale, che deve essere onorata anche con questi piccoli gesti», dichiara il Consigliere Muzi, da sempre sensibile ai temi della tutela della natura e del benessere degli animali.

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *